http://geishagourmet.com/2012/12/18/pan-speziato/

Pan speziato

by martedì, dicembre 18, 2012

Inizia con questa ricetta una collaborazione spero frequente con Antonio Montalto, chef pasticcere dell’Antica Corte Pallavicina Relais.

                                     Pan speziato (pain d’epices)

Il pan speziato è di origine alsaziana, portato da un vescovo d’Armenia che rifugiatosi al nord della Francia, lo offri a tutti colore che gli facevano visita. Considerato un pane , arricchito ed addolcito con miele ed una miscela di spezie, era molto importante sulle tavole del Medioevo  dandogli anche forme  disparate, spesso oscene, come falli per guarire l’impotenza, seni per garantire il latte alle puerpere. Mentre oggi l’antica tradizione del pan di spezie è ancora  viva nell’Europa del Nord e nell’Europa centrale. Nelle fiere di paese di queste aree e ancora facile trovare pan di spezie a forma di cuore o maialino.

 

400 g di farina

Zesta di 1 limone

1 pz di cannella

1 pz di curry

1 pz di fior di sale

1 pz di noce moscata

50 g di Richard

100 g di arance candite sotto sale

120 g di uvetta

 

Miscelare tutti gli ingredienti con un cucchiaio in una ciotola e far fermentare per 3 settimane in frigo.

Dopo la fermentazione preparare una miscela a freddo di:

400 g di acqua

400 g di miele

180 g di zucchero

50 g di rhum

Ed impastare con:

 

70 g di filetti di mandorle

20 g di bicarbonato

 

Infine unire quest’ultimo composto ,con quello che abbiamo lasciato fermentare, lavorandolo bene con una frusta per far si che risulti liscio ed omogeneo.

Versare la miscela in stampi precedentemente imburrati ed infarinati e cuocere a 165°C per circa 50’.

p.s.: l’impasto è normale che risulti un po’ liquido. L’aspetto finale di questa preparazione è molto scuro.

 

0
2 Responses
  • Stefano
    settembre 12, 2014

    Ciao, posso avere dei chiarimenti, vorrei sapere cosa significa Zesta di 1 limone e cosa è esattamente il Richard. Grazie mille e complimenti per il sito!

    • Geisha Gourmet
      settembre 15, 2014

      Ciao Stefano. La Zesta non è altro che una scorzetta o buccia di limone spesso grattugiata, che dà alle pietanze un profumo fragrante.
      Il Richard è un liquore, un pastis.
      Grazie continua a seguirmi 🙂

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *