Invito da Baladin | Il 30 aprile a Cuneo

by martedì, aprile 17, 2012

Cari Amici di GG, vi giro un invito di Teo Musso di Baladin, da cogliere al volo se siete appassionati di birra artigianale. Buona giornata!

Cari amici di Baladin, anche quest’anno l’Open Day si avvicina. Anzi! È diventato “Open Days” avendo deciso di aprire le porte del nostro birrificio per 2 giorni interi.

Sono tante le cose che vogliamo condividere con voi e per questo abbiamo deciso di dedicare una giornata agli appassionati della birra, agli homebrewer, ai colleghi mastri birrai, agli amici giornalisti e agli addetti ai lavori in generale. Il 30 Aprile sarà interamente dedicato a questo!

Il giorno seguente, il 01 di Maggio, vogliamo far scoprire Baladin ai nostri vicini di casa della provincia Granda: i cuneesi. Dedicheremo a loro delle visite guidate per accompagnarli nel mondo della birra artigianale, sulla sua produzione e alla scoperta della filosofia che guida il nostro lavoro.

L’invito, per voi, è di festeggiare con noi il 30 di Aprile, magari arrivando già il giorno precedente. Se poi vorrete fermarvi anche il giorno dopo, sarete i benvenuti!

 

Per chi arrivasse già domenica 29 Aprile:

–        Ore 19: aperitivo con Lune offerto in “Cantina Baladin” e servito da Teo!

–        Ore 20: cena con degustazione di birre “riserva” a “Casa Baladin”. Costo della serata €.30 (la prenotazione, per ragione di spazio, è obbligatoria). In alternativa, menù alla carta nella birreria “Le Baladin” (anche in questo caso, è necessaria la prenotazione).

 

Il 30 Aprile:

–      Ore 10.30: tutti a Farigliano (località Prella 60 – 12060 Farigliano) per l’inizio della giornata.

–      Ore 11: visita al birrificio agricolo Baladin, guidata da Teo. Cosa c’è di nuovo, tecnica, pensiero, filosofia.

–      Ore 11.30: birrificio Baladin VS birrificio Italiano. Teo e Ago daranno il via ad una cotta pubblica, un evento unico! Baladin farà la sua prima birra a bassa fermentazione con l’amico che più di tutti ha rappresentato questo stile birrario nella scuola italiana. Una sorta di incontro/scontro/provocazione in cui due amici si confrontano, si raccontano e creano assieme.  

–      Ore 12.30: aperitivo con Open Rolling Stone, pane, burro e acciughe.

–      Ore 13.30: pranzo con pizza, farinata e tanta, tanta Baladin… Ben 2 banchi di spillatura con 12 vie a disposizione per gustare le nostre chicche.

–      Ore 14.30: si gioca a bocce! Sfida informale tra birrai..

–      Ore 16.30: La cotta continua… E richiede l’aiuto di tutti. Allora, luppolatura e speziatura a “tante” mani.. 

–       Ore 17: facciamo cultura attraverso il dibattito “Baladin, birrificio agricolo. Storia, normativa, coltivazione dell’orzo e del luppolo”.

  • Interverranno:

Introduzione a Baladin Birrificio Agricolo S.r.l.

  • Teo Musso.

Per la consulenza nella creazione dell’azienda agricola

  • Sergio Guglielmetto: consulente di Baladin per lo sviluppo attività agricola.

Per la produzione dell’orzo

  • Dott. Nino Catalani: maltatore dell’Agroalimentare Sud.
  • Leonardo Moscaritolo: agricoltore, coltivatore dell’orzo Baladin.

Per la produzione del luppolo

  • Prof. Mario Bonino: direttore dell’istituto agrario di Cussanio.
  • Prof. Olivero Giuseppe: docente di agronomia.  
  • Lagache Luc: agricoltore belga, produttore di luppolo.

Moderatore: Luca Giaccone curatore della “Guida alle birre d’Italia” (Slow Food Editore).

–      Ore 18.30: la cotta volge al termine. Travaso del mosto.

–      Ore 19: aperitivo con birra Nazionale Baladin!

–      Ore 20: cena a base di prodotti locali tra cui l’amata birra e una dolce chicca fatta con le trebbie… E nel dopo cena si continua la festa con music set scelto per la serata.

 

Il 01 Maggio: visite guidate per tutti negli orari 10 – 11 –  11.30 – 12 – 14 – 15 – 16 con la collaborazione degli studenti dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. 

 

Nelle due giornate saranno presenti:

–       Fondazione Slow Food per la Biodiversità ONLUS che racconterà il progetto “La Cola di Kenema, Presidio Slow Food della Sierra Leone (Africa), diventa l’ingrediente di una bevanda naturale, una Cola italiana in versione “virtuosa” della bevanda più globalizzata al mondo, realizzata in collaborazione con Baladin.

–       Artimestieri Cooperativa Sociale che racconterà di come si può riciclare il sughero dai tappi.

–       TAPPO che racconterà di come il sughero può diventare un componente d’arredo.

 

Vi preghiamo di farci sapere se verrete al fine di accogliervi al meglio, scrivendo a openday@baladin.it.

Per prenotare la cena al ristorante “Casa Baladin”: 0173-795239.

Per prenotare la cena alla birreria “Le Baladin”:  0173-795431.

Per chi volesse pernottare è stata attivata una convenzione “Baladin” presso la struttura alberghiera BVH Hotel di Bene Vagienna (http://bvh.marachellagruppo.it/)  0172-655172. 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *