La magia del cibo di strada e i politici ai fornelli

by mercoledì, giugno 1, 2011

Lo scorso fine settimana a Marciano della Chiana (AR) si è svolta una manifestazione molto carina sul cibo di strada. A organizzarla è stata l’associazione Streetfood guidata da Massimiliano Ricciarini. Una kermesse che proseguirà da domani al 5 giugno a San Casciamo Val di Pesa, nel Chianti. Nonostante la kermesse sia appena nata e quindi abbia bisogno di affinare un po’ la macchina organizzativa, le location, etc., l’idea è buona e io ho fatto delle gran belle scoperte, come i ragazzi di Pasta & Compani, con la loro Ape trasformata in miniristorante (vedi foto qui sopra) per promuovere la loro genuinissima pasta (venduta solo nei mercati italiani, tedeschi e in 5 loro ristoranti sparsi in Francia), e poi le fantastiche BOMBETTE pugliesi che lo Slow Food Alberobello cuoceva sulle braci o il TORTELLO ALLA LASTRA del Casentino. Fantastico anche lo stand siciliano con i suo splendidi – a dir poco – cannoli.

Alla kermesse era abbinato anche un concorso, “Amministratori ai fornelli”: ovvero 7 politici locali che si sfidavano con pentole e mestoli cucinando ricette improvvisate in base alla materia prima data a disposizione dell’organizzazione. Idea davvero simpatica, che sicuramente Streetfood avrà modo di mettere a punto meglio nei prossimi anni, perché meriterebbe una maggior eco anche mediatica, oltre che di partecipazione. Il miglior “politico dei fornelli” è andato Moreno Pari e ai suoi gustosissimi gnocchi di patate con salsiccia e pomodoro. A me il divertimento di presiedere la giuria e premiare i primi tre classificati.

GG e Massimiliano Ricciarini

Il piatto vincitore: gnocchi di patate con sugo di salsiccia e pomodoro

Moreno Pari, consigliere di Castiglion Fiorentino (AR): il vincitore

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *