Lunedì tutti in Franciacorta!

by venerdì, aprile 29, 2011

Un piacevole pomeriggio con la possibilità di degustare i Curtefranca Doc e Sebino Igt prodotti da 23 aziende della Franciacorta. Torna il 2 maggio l’evento Curtefranca una Doc da scoprire, alla sua seconda edizione dopo il successo del 2009 al Convento dell’Annunciata di Rovato e per la prima volta a Brescia, nella splendida cornice del Museo Mille Miglia di Sant’Eufemia.

Qui il Consorzio per la tutela del Franciacorta, organizzatore dell’evento, allestirà i banchi d’assaggio dove i presenti potranno conoscere oltre 70 fra le migliori etichette di vini bianchi e rossi prodotti nel territorio.

Curtefranca: una giovane denominazione appena nata

Erede della tradizione dei vini fermi prodotti in Franciacorta, il Curtefranca Doc rappresenta ancora oggi il 20% della produzione vinicola. Sono state 2.600.000 le bottiglie di Curtefranca imbottigliate nel 2010, con una superficie rivendicata complessiva di oltre 300 ettari.

Il nome Curtefranca è nato con l’introduzione, nel 2008, del nuovo disciplinare di produzione che ne ha modificato la denominazione, sostituendola alla precedente Terre di Franciacorta.

Il nuovo disciplinare è nato con l’intento di valorizzare il Carmenère, vitigno storicamente presente in Franciacorta, e ha introdotto una serie di nuovi regolamenti per favorire la crescita qualitativa.

“Nonostante la continua crescita, il successo di critica e il continuo pubblico riscontrato in questi anni dal Franciacorta – spiega Maurizio Zanella, Presidente del Consorzio per la tutela del Franciacorta – i vini fermi del nostro territorio contraddistinti dalla Doc Curtefranca continuano a rappresentare una solida realtà che riscuote il gradimento dei consumatori e offre vette qualitative d’eccellenza”.

 

Informazioni utili

L’evento si svolgerà dalle 15 alle 20 del 2 maggio.

Il costo d’ingresso è di 5 euro.

Ad ogni visitatore sarà consegnato un calice per la degustazione previo versamento di una cauzione di 5 euro.

Il programma dell’evento è consultabile sul sito www.franciacorta.net .

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *