Grappa: la Russia mette le ali

by giovedì, aprile 14, 2011

Calano i consumi in Italia ma l’export spalanca le porte alla grappa tanto da arrivare in ben 102 paesi con un valore di quasi 36.000.000,00 di euro e una crescita del 7% rispetto al 2009. Merito anche di una promozione efficace, come dimostra Grappa Image, evento che a Verona unisce fotografia d’autore e distillato simbolo dell’Italia. Dai dati forniti in anteprima assoluta durante la conferenza stampa di Grappa Image, cresce a tre cifre la Russia con + 136%, seguita dal Regno Unito ( +37,7%) e Francia ( + 30,7%). La Germania continua a guidare le vendite con circa il 50%  dell’intero mercato e un fatturato di 17.811.294 di euro, seguita dal 15% della Svizzera (6.708.322 euro) e dal 5% dell’Austria (1.654.270 euro). Interessante è anche il prezzo medio, che va dai 5 euro della Germania ai 20,6 euro del Giappone, garantendo così un valore minimo interessante per le distillerie italiane.

Sono solo alcuni dei dati presentati a Verona in occasione di Grappa Image, l’evento che, per la prima volta,  interpreta questo prodotto come “glamour” grazie alla fotografia d’autore. Nonostante si sia appena chiusa la fiera del vino più importante in Italia, infatti, nella città scaligera si continua a parlare del distillato simbolo del nostro paese. La manifestazione, voluta e ideata dall’Accademia della Grappa e delle Acquaviti con la collaborazione ed il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Comune di Verona ed Ente Verona Fiere, ha l’obiettivo di promuovere la grappa in Italia e all’Estero.

“Grappa Image nasce per parlare al mondo – afferma il Presidente dell’Accademia della Grappa e delle Acquaviti Roberto Castagner -. In un mercato che segna il passo, la grappa è pronta ad affrontare la sfida dell’export ma mancava uno strumento efficace. Abbiamo quindi chiesto al mondo della fotografia d’autore di realizzare un’immagine glamour capace di promuovere questo prodotto simbolo dell’Italia, come avvenuto nel settore della moda made in Italy”. “Fragranza di Grappa” del fotografo Davide Cerati è la foto vincitrice, che ritrae una ragazza mentre avvicina il naso al polso tenendo in mano un bicchiere di grappa.

L’immagine è la perfetta interprete del glamour italiano ed è stata eletta come vincitrice della competizione fotografica legata all’evento. Fino al 17 aprile, Grappa Image unirà la mostra fotografica alla degustazione di grappe offrendo un vero percorso polisensoriale.  Una scelta che si è dimostrata vincente, come conferma l’apprezzamento di oltre 100 importatori, che durante Vinitaly hanno visitato la mostra e degustato le grappe dell’Accademia della Grappa e delle Acquaviti.

L’ACCADEMIA DELLA GRAPPA E DELLE ACQUAVITI

L’Accademia della Grappa e delle Acquaviti è l’associazione nazionale che dal 2003 riunisce le seguenti 6 aziende :

Roberto Castagner Acquaviti

Carpenè Malvolti

Segnana – F.lli Lunelli

Distillerie Francoli

Distillerie Dei Dogi

Frattina – F.lli Averna

L’Associazione, fin dalla sua nascita, promuove attività scientifiche e di ricerca sul miglioramento qualitativo della grappa, formazione del personale di settore, attività di comunicazione ed eventi istituzionali.

La vincitrice

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *