http://geishagourmet.com/2010/12/20/critica-enogastronomica-fate-largo-ai-blog/

Critica enogastronomica: fate largo ai blog

by lunedì, dicembre 20, 2010

eXtrapola, azienda leader di mercato nel monitoraggio e nell’analisi dell’informazione online, ha condotto negli ultimi due mesi un’analisi sulle fonti web più frequentate da foodbloggers e “gastronauti”. Gli analisti di eXtrapola hanno misurato su dati raccolti dal web l’influenza dei giudizi delle sempre più celebrate guide ai migliori ristoranti d’Italia attraverso i commenti sui 28 ristoranti – e relativi chef – che hanno ottenuto le “Tre Forchette”, i “Tre Cappelli” e “Tre Stelle” nell’edizione 2011 delle rispettive guide (Gambero Rosso, Espresso e Michelin).

Dove vanno i “gastronauti”?
I Web magazine di settore emergono come un ottimo network di informazioni “live” grazie all’ampio seguito di commenti e discussioni, mentre i blog raccolgono meglio singoli contributi di “critica”.

Cosa dicono i “gastronauti”?
I nostri analisti hanno evidenziato che la popolarità dei ristoranti è superiore a quella degli chef. Vissani, Cracco e La Pergola sono stati i ristoranti più presenti in rete con un certo margine sul resto del gruppo. La classifica degli chef rende risultati assai simili: Gianfranco Vissani, Heinz Beck (La Pergola) e Carlo Cracco hanno ottenuto nell’ordine la visibilità maggiore. Carlo Cracco in particolare è stato oggetto di una animata discussione partita dal caso editoriale “Lo chef è un dio” di Ilaria Bellantoni.

Tutta la ricerca, qui ristoranti-ditalia-online-2010 .

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: