http://geishagourmet.com/2010/11/02/bollicine-da-francobollo/

Bollicine da francobollo

by martedì, novembre 2, 2010

E così la Franciacorta finisce anche sui francobolli. Poste Italiane emetterà il 5 novembre prossimo un francobollo della serie tematica “Made in Italy” dedicato alla Guido Berlucchi & C. Spa, la storica azienda di Borgonato in Franciacorta cui si deve la creazione, grazie all’intuito del patron, Franco Ziliani, del primo metodo classico del territorio bresciano.

Una produzione che ha dato avvio all’importante sviluppo in campo enologico della Franciacorta, oggi tra i leader del settore vitivinicolo.

È la prima volta che un francobollo di questa serie, stampata dall’Officina Carte Valori dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e nata per celebrare il fiore all’occhiello della produzione italiana, è dedicato a un’azienda del vino.
Ziliani ha così commentato la notizia: «Siamo molto onorati, tutti noi della Guido Berlucchi, del privilegio che il Ministero dello Sviluppo Economico e Poste Italiane ci riservano con l’emissione del francobollo dedicato alla nostra azienda quale espressione del made in Italy. Siamo grati per questa irripetibile opportunità, che suggella l’impegno di un’azienda, di una terra e di tanti produttori, e brindiamo idealmente ai prossimi successi del vino italiano».

Con oltre 4,6 milioni di bottiglie vendute, corrispondenti al 26% del mercato italiano dello spumante, e 40 milioni di euro di fatturato nel 2009, in crescita rispetto all’anno precedente, la Berlucchi non sembra toccata dalla crisi e per fine 2010 prevede risultati altrettanto positivi. Nel 2011, infine, l’azienda di Borgonato si prepara a festeggiare altre due importanti ricorrenze: gli ottant’anni del Presidente Ziliani e i cinquant’anni del Franciacorta, nato proprio nel 1961 nelle sue storiche cantine.

Un bel riconoscimento, per Berlucchi, dalle Poste Italiane e dal Ministero dello Sviluppo Economico, ma anche, e soprattutto, un modo alternativo di far volare (è il caso di dirlo) le eccellenze enologiche italiane nel mondo. Speriamo che a questo, seguano altre eccellenze agroalimentari sui francobolli delle poste d’Italia.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: