http://geishagourmet.com/2010/10/11/ancora-guide-e-la-volta-di-duemilavini-2011/http://geishagourmet.com/2010/10/11/ancora-guide-e-la-volta-di-duemilavini-2011/http://geishagourmet.com/2010/10/11/ancora-guide-e-la-volta-di-duemilavini-2011/http://geishagourmet.com/2010/10/11/ancora-guide-e-la-volta-di-duemilavini-2011/

Ancora guide. E' la volta di Duemilavini 2011

by lunedì, ottobre 11, 2010

È la cantina di Angelo Gaja la “regina” della guida “Duemilavini 2011” di Ais-Bibenda che assegna ben 3 “cinque grappoli” ad altrettanti vini del produttore piemontese: Barbaresco 2007, Sorì Tildin 2007 e Sperss 2006. Un riconoscimento che arriva all’azienda italiana probabilmente più nota nel panorama enologico internazionale, grazie al lavoro pionieristico e rigoroso di Angelo Gaja, che ha letteralmente trasformato il vino del Belpaese in uno dei più ambiti e riconosciuti al mondo. Tra le cantine pluripremiate, con due “5 grappoli”, ancora le piemontesi La Spinetta, Ceretto, Bruno Giacosa, Sandrone, Giacomo Conterno, Domenico Clerico, Paolo Scavino, Roberto Voerzio, Aldo Conterno, Massolino, Cavallotto e Podere Rocche dei Manzoni. Tre le aziende lombarde a raggiungere questo traguardo, Ca’ del Bosco, Uberti e Fay, mentre in Alto Adige ci riescono Elena Walch e Hofstätter, e in Trentino le Cantine Ferrari e Pojer & Sandri quelle che vengono premiate due volte. Quattro le “super-aziende” in Friuli: Livio Felluga, Zuani, Dario Raccaro e Venica. Tre in Veneto: Allegrini, Anselmi e Romano Dal Forno. Anche in Emilia Romagna una sola azienda con due “5 grappoli”: San Patrignano. Sette le aziende top in Toscana con due riconscimenti: Biondi Santi, Felsina, Tenuta San Guido, Castello del Terriccio, Avignonesi, Tua Rita e Antinori. Ancora un “unicum” per le Marche con la Fattoria Coroncino, mentre in Umbria sono due le aziende con due vini premiati: Caprai e Castello della Sala (di proprietà Antinori). In Abruzzo il doppio premio va a Cataldi Madonna, Valentini, Masciarelli e Valle Reale. In Sicilia a Planeta, Tasca d’Almerita, Terre Nere e Florio. In Sardegna l’azienda leader, secondo le valutazioni dei sommelier Ais-Bibenda, è Argiolas.

 

0

No Comments Yet.

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: